Muffin alla banana

Muffin alla banana

Questa è una delle ricette preferite della mia famiglia, perfetta per la colazione e per quando si hanno banane troppo mature nel portafrutta. L’ho trovata nel libro “New food for Thought: a new era in vegetarian cuisine” di Jane Stimpson.
Food for Thought era un ristorante vegetariano a Covent Garden, Londra che mi piaceva molto. Purtroppo non c’è più.

Io uso il burro, ma chi è vegano o intollerante al latte può sostituirlo con la margarina, preferibilmente senza grassi idrogenati (anche se, personalmente, è un ingrediente che non amo molto).  Come ulteriore alternativa, si potrà sicuramente usare l’olio di cocco o di semi (spremuto a freddo).  

Forse vi sembrerà che nella lista io  abbia dimenticato di aggiungere il latte o un altro liquido: tranquilli, in questa ricetta non serve perché l’impasto viene comunque morbido, fidatevi!

Molto spesso, se sono  di fretta, metto semplicemente il tutto nel frullatore e via in forno! Vi assicuro, il risultato è sempre ottimo.

Cosa serve:

  • 100g di farina di grano  00  (io: Biologica Vivi Verde Coop)
  • 100g di farina di grano integrale
  • 3 uova
  • 2 banane schiacciate
  • 225g di burro (io:  Biologica Vivi Verde Coop)
  • 225g di zucchero di canna di tipo integrale (io: Altromercato Mascobato)
  • Vaniglia
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 75g di uvette sultanine e/o noci (opzionale)
  • Zenzero grattugiato o in polvere (a piacere) oppure 4 gocce di olio essenziale di zenzero (grado terapeutico)

Aggiungete, se gradita, cannella in polvere o 1 goccia di olio essenziale di grado terapeutico (io metto sempre!)

Ecco anche le possibili variazioni:

Al posto della farina di grano integrale, usa 100g di farina di grano e 100g di farina di Kamut.

Invece, nella versione senza glutine, servono 125g mix senza glutine della Schar, 25g di farina di canapa e 50g di farina di castagna.

Mani all’opera:

Fate ammorbidire il burro a temperatura  ambiente e poi lavoratelo con lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo, usando il mixer elettrico. Incorporate le uova sbattute precedentemente, insieme a vaniglia e banane schiacciate, quindi mescolate per bene. Amalgamate al composto le farine setacciate, le uvette e infine il lievito per dolci, mischiando delicatamente.

Distribuite l’impasto nei pirottini di silicone (considerate che, mettendo 2 cucchiai in ogni pirottino, si ricavano 14 cupcakes) e cuocete in forno statico per circa 20 minuti. Vi ricordo che il tempo di cottura varia in base al tipo di forno utilizzato, a come i dolci sono in esso posizionati e al tipo di cottura (ventilato o statico), perciò sia tempo che temperatura sono indicativi.

In alternativa, usate una forma di 24 cm di diametro e cuocete in un forno ventilato per circa 30 minuti.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *