Oli essenziali: meno è meglio

Oli essenziali: meno è meglio

Quando racconto la mia storia e dico che gli oli essenziali possono essere ingeriti tante persone rimangono sorprese, così ho deciso di scrivere questo post con informazioni precise circa l’assunzione e il dosaggio. A questo proposito ci sono due linee di pensiero: quella inglese che ha sempre sconsigliato l’assunzione orale degli oli essenziali e quella francese che invece l’ha sempre consigliato e usato con molto successo.

Devo confessare che l’idea di ingerire gli oli essenziali non mi convinceva però considerando che con la medicina tradizionale non riuscivo a risolvere i miei problemi di salute ho deciso di provare e la mia salute è molto migliorata.

Dopo aver fatto tanta ricerca, ho trovato gli oli dōTERRA che sono unici al mondo e con uno standard di qualità altissimo (CPTG).
Quando ingeriamo gli oli è importante che siano di grado terapeutico e purissimi.
La certificazione biologica non è sufficiente a garantire che un olio sia puro, 100% naturale e adatto all’assunzione orale.

Gli oli essenziali sono dei rimedi naturali molto potenti e concentrati, hanno un effetto davvero rapido sul nostro organismo.
È molto importante sapere utilizzare gli oli essenziali in modo corretto e nelle giuste dosi sia perché così risulteranno davvero efficaci come rimedi naturali sia per evitare rischi di sovra dosaggio.

Le quantità riportate in tabella sono soltanto linee guida generali per aiutare tutte le persone che usano gli oli essenziali a trarne il massimo vantaggio.  Sovra dosare un olio potrebbe infatti portare a risultati indesiderati poiché le cellule dell’organismo usano metabolismi complessi per l’utilizzo e lo smaltimento degli oli essenziali.
Non è mai opportuno superare la capacità metabolica delle cellule.

Con gli oli essenziali – come dice sempre il Dott. Hill – “poco è meglio”, ovvero piccole quantità somministrate frequentemente hanno una maggiore efficacia che grandi quantità somministrate di rado.

Se uno si attiene alle dosi consigliate nella tabella sottostante il rischio di effetti collaterali è estremamente basso ed improbabile.
Per i bambini piccoli, le donne in gravidanza e le persone con una pelle sensibile si raccomanda di diluire l’olio essenziale con circa 1 cucchiaino di olio di cocco frazionato.

Sapevi che è possibile acquistare gli oli essenziali doTERRA con il 25% di sconto?
Per farlo devi andare su https://www.mydoterra.com/davella
Per più informazioni vai sul sito aziendale (www.doterra.com) o mandami un messaggio e ti contatterò al più presto.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *